18
Feb

Chioschi in legno e Realizzazione strutture balneari Cagliari

Progettare una struttura pubblica senza barriere come ad esempio un impianto balneare zione o un chioschi in legno per bar comporta l’attenzione a una lunga serie di necessità; ovvero la struttura stessa deve essere conforme ed assolvere a molteplici standard di accessibilità e fruizione.

 Impianti balneari e Chioschi in legno Poetto

 Una struttura pubblica progettata per accogliere centinaia di persone ogni giorno deve avere delle peculiarità specifiche in merito a sicurezza e agibilità, la scelta dei materiali è importantissima; il legno ad esempio è uno dei preferenziali grazie alle sue specifiche qualità sia in lavorazione che in durata;  un impianto balneare realizzato in legno (o un chiosco in legno Poetto esempio di struttura ristorativa sul mare realizzato dalla falegnameria Pisu) ha un impatto scenico notevole, risulta più lussuoso e ricercato, e in effetti garantisce anche la qualità, la resistenza e la resa di un materiale naturale che debitamente trattato è praticamente indistruttibile dagli agenti atmosferici e dall’umidità.

Servizi e complementi a norma

La progettazione di una struttura balneare deve contemplare tutta una serie di servizi e componenti a norma, come: servizi igienici, servizi di emergenza, buona viabilità, un percorso agibile di collegamento con una strada principale pubblica, accessibilità e fruizione da parte di disabili, anziani e bambini, parcheggio organizzato e raggiungibile, visibilità, possibilità di balneazione agevole tramite percorso di facile accesso al mare percorribile anche da soggetti su sedia a rotelle; assenza di scale ripide, ostacoli e barriere architettoniche.

 Assistenza, conforto e intervento garantiti

Presenza di punti di ristorazione, punto telefonico; spogliatoi di facile fruizione e con metratura a norma, all’interno devono essere poste per legge una panca, attaccapanni, maniglioni di appoggio per anziani, mensola portaoggetti e serratura antipanico;  e importantissima una visitabilità condizionata ovvero uno strumento di sicurezza  posizionato nelle vicinanze dell’accesso della struttura di un pulsante di chiamata individuabile con il simbolo internazionale di accessibilità, per la fruizione assistita in caso di necessità.

Strutture balneari e Chioschi in legno? Meglio il legno naturale

Tutto questo è progettabile completamente in legno; legno di tipo adeguato e trattato tecnologicamente per assolvere a tutte le esigenze di un luogo marino, e per resistere bene ai raggi solari e alle intemperie stagionali adatto alle zone più esposte alle intemperie e alla salsedine come nel caso dei chioschi in legno Poetto di Quatu. Molto importante anche l’arredo di un impianto balneare, ottimo se in legno ma deve avere caratteristiche specifiche, come un facile utilizzo e nessuna parte meccanica o mobile pericolosa, lo stesso dicasi per le zone di verde attrezzato, dove possono essere installati giochi per bambini, panchine e lettini, la zona di verde attrezzato deve essere collegata al resto dell’impianto balneare da passerelle o viottoli agibili e percorribili anche da soggetti con limitata o assenza di capacità motoria e sensoriale.

I legni adatti alla realizzazione dei Chioschi in legno e alle strutture balneari

 Le strutture in legno dedicate agli impianti balneari e alla realizzazione dei chioschi in legno necessitano di cabine da spiaggia di varie dimensioni, chioschi di ristorazione, di dehors, passerelle pedonabili, di rivestimenti dei bordi piscina, di baldacchini parasole, ombrelloni, tettoie ombreggianti e chiringuito; per tutti questi componenti le essenze di legno consigliate  sono parecchie ma il migliore in assoluto è il lamellare di abete. Tutti i  legni utilizzati nell’industria della progettazione balneare vengono trattati con impregnanti ecologici di alta qualità, antimuffa, antitarlo, antifunghi, e anti raggi U.V.